Il gruppo di “Meditazione Orientata alla Mindfulness” (MOM) nasce in Friuli-Venezia Giulia dall’iniziativa di Franco Fabbro, socio Fondatore dell’associazione “Esperienze di Mindfulness Italia”. In seguito allo scioglimento dell’associazione, l’obiettivo è di proseguire a livello locale il percorso già tracciato a livello nazionale, con attività di pratica, formazione e ricerca sulla meditazione di consapevolezza (mindfulness). Il gruppo è costituito da persone che hanno partecipato ad un corso di MOM e che in seguito hanno continuato a praticare la meditazione da soli quotidianamente e in un contesto di gruppo mensilmente.

Il training MOM è organizzato in 8 incontri settimanali di circa 2 ore ciascuno a cui fa seguito l’impegno da parte dei partecipanti a meditare almeno 30 minuti al giorno per tutta la durata del corso (due mesi). La pratica della meditazione MOM ha come riferimento esclusivo il “Grande discorso sui fondamenti della presenza mentale” (Mahasatipaṭṭhāna Sutta), che costituisce il ventiduesimo discorso della “Raccolta dei discorsi lunghi” (Dīgha Nikāya), una delle cinque raccolte di testi che formano il così detto canestro dei discorsi pronunciati da Siddharta Gautama, un principe indiano conosciuto come il Buddha (Suttapitaka) (Gnoli, 2001).

In ogni seduta di meditazione, che dura 30 minuti, dieci minuti sono dedicati alla pratica della consapevolezza del respiro (ānāpānasati), dieci minuti alla contemplazione del corpo e dieci minuti all’osservazione della mente. Durante la pratica di meditazione MOM le persone stanno sedute e non è previsto alcun esercizio di yoga. Terminata la meditazione viene dedicata circa un’ora alla discussione di eventuali difficoltà incontrate nella meditazione, agli insight ottenuti durante la pratica e alle ricadute della meditazione nell’ambiente famigliare e lavorativo (Fabbro e Muratori, 2012).

Fonti

Le tradizioni a cui il metodo MOM si ispira sono quelle trasmesse dal monaco buddhista Henepola Gunaratana, in particolare per l’insegnamento della meditazione Vipassana (testo di riferimento: “La pratica della consapevolezza in parole semplici”), e dallo psicologo cileno Claudio Naranjo (testo di riferimento: “La via del silenzio, la via delle parole”). Per conoscere il metodo psicopedagogico elaborato da Siddharta Gautama, il riferimento è la ricerca dello studioso inglese Richard Gombrich presentata nel suo libro intitolato “Il pensiero del Buddha”.

Icon

Gruppo

Persone che fanno parte dell'organizzazione

Icon

Corsi

Informazioni sui corsi di 8 settimane, sui corsi intensivi e sul Master universitario

Icon

Materiale

Area per scaricare gli audio della meditazione MOM, video divulgativi ed articoli scientifici

Icon

Contatti

Indirizzi utili per richiedere ulteriori informazioni